Il curioso caso di Lorenzo Fragola

Il mood di questo articolo è: autodistruttivo.
10422592_337727233091259_3507883944727984340_n

Lorenzo Fragola – 1995 (fonte: Facebook)

Oggi parliamo di Lorenzo Fragola (@fragolaofficial), il vincitore dell’ultima edizione di X Factor. Breve introduzione: Lorenzo ha 19 anni, viene da Catania, suona la chitarra, è un cantautore, ha vinto X Factor, tre giorni dopo la sua vittoria è entrato nella cast del Festival di Sanremo nella categoria Campioni, a Sanremo ha cantato “Siamo uguali” e si è classificato decimo, e il 31 marzo uscirà il suo primo album di inediti “1995” (come il suo anno di nascita).

Il suo album ancora non è uscito, quindi è ancora presto per dare un giudizio sulla sua arte, ma ci sono elementi del suo finora breve percorso sui quali mi vorrei soffermare un attimo.

Continua a leggere

Annunci

Ecco i cantanti di Sanremo 2015

Fonte: Twitter - Giancarlo Leone

Fonte: Twitter – Giancarlo Leone

Carlo Conti ha annunciato chi saranno i 20 big che si esibiranno sul palco del teatro Ariston durante la prossima edizione del Festival di Sanremo.

Commentiamo.

Annalisa (Scarrone): cantante dalle alterne fortune. Ha aspettato Sanremo e adesso farà uscire il disco nuovo. Brava cantante (e poi abbiamo fatto una foto insieme).

Malika Ayane: cantante. Tutti le vogliono bene, ma finora la ricordiamo solo per le partecipazioni a Sanremo.

Continua a leggere

Made in UK: Sam Smith e Ella Henderson

In The Lonely Hour (Fonte: Sam Smith – Facebook)

Ci sono due giovani cantautori inglesi che vale la pena ascoltare e che vi voglio segnalare in questo articolo.

Il primo è Sam Smith, e penso che ormai parecchi di voi lo conoscano: diventato famoso per aver prestato la voce a “Latch”, successo dei Disclosure del 2012, e reso ancora più celebre grazie alla collaborazione con Naughty Boy in “La La La”, Sam Smith è un giovane cantautore suddito di sua Maestà, classe 1992, con un aspetto facilmente riconoscibile, vincitore nel 2014 del Brit Award che i critici assegnano agli artisti emergenti (vinto in precedenza da Adele, Emeli Sandé e Florence Welch per dare un’idea). Il suo album di debutto “In the lonely hour” esce in questi giorni e durante il mese di maggio MTV l’ha sponsorizzato come artista “Push” del mese, mandando in rotazione il video di “Stay with me”.

Continua a leggere

Che sta succedendo in Inghilterra?

Il mood di questo articolo è: veramente depresso.

E’ di oggi la notizia che i JLS hanno deciso di sciogliersi alla fine dell’anno. Pubblicheranno un Greatest Hits, porteranno a termine l’ultimo tour, e poi ci saluteranno.

Ma che cacchio (si può dire cacchio?)!! Ma che brutta notizia! I JLS si sciolgono dopo appena cinque anni di carriera, 4 album, cinque singoli al numero uno e due Brit. E la notizia del loro scioglimento è stata un vero shock, e tutti i loro fan hanno preso d’assalto Twitter, tanto che “JLS” è entrato tra le tendenze anche in Italia. Quello che non mi spiego è il motivo di questa fine improvvisa. Qualche mese fa i JLS hanno pubblicato il loro quarto album “Evolution”, il loro disco  migliore, quello che avrebbe dovuto segnare un nuovo inizio per la loro carriera, allontanandoli dal pop-dance ed avvicinandoli alle loro radici R&B. E secondo me questa svolta è stata la scelta migliore che i JLS avessero potuto fare, visto che Evolution si è rivelato un album ben fatto. E ora, dopo una crescita costante disco dopo disco, i JLS ci annunciano che la loro avventura come gruppo è finita. Ma proprio adesso che sembrava dovessero crescere e raggiungere alti livelli? Ma che delusione!!! Sciogliersi dopo poco tempo e dopo aver fatto poco, infatti con le loro potenzialità avrebbero potuto fare molto, ma molto di più. Anche se le vendite erano diminuite dopo il boom post-X Factor, c’era sempre la possibilità di dimostrare di nuovo di cosa fossero capaci i ragazzi. Invece no, sembra che tutti i fan rimarranno delusi.

Continua a leggere

Boomerang – Nicole Scherzinger

Da qualche giorno è uscito su VEVO il nuovo video di Nicole Scherzinger: la canzone si chiama “Boomerang” ed anticipa l’uscita di un prossimo album. Con questa nuova musica Nicole cerca di consacrare finalmente la sua carriera da solista dopo lo scioglimento delle Pussycat Dolls, cercando di farsi apprezzare non solo come modella, testimonial, vincitrice di “Dancing With The Stars” e partner di Lewis Hamilton, ma anche come performer solista. “Boomerang” arriva a due anni di distanza da “Killer Love”, album uscito nel 2011, contenente qualche canzone degna di nota come “Poison”, “Right There” o “Don’t Hold Your Breath”, che però hanno lasciato una traccia solo negli archivi delle classifiche inglesi. Negli ultimi due anni Nicole si è dedicata in particolare ai talent show: prima nella versione americana di X Factor, dove ha sostituito Cheryl Cole in seguito ad un licenziamento i cui motivi non sono mai stati chiariti, ottenendo un secondo posto con il suo assistito Josh Krajcik, e poi nella versione inglese, dove ha saputo scegliere e guidare i migliori della sua categoria, arrivando facilmente una finale e cogliendo una meritata doppietta. Continua a leggere