Only Human by Cheryl – recensione

Cheryl_ Only Human

Cheryl – Only Human

“Only Human” è il quarto album pubblicato da Cheryl, nata Tweedy, conosciuta principalmente come Cole, e ora Fernandez-Versini (ha cambiato cognome in seguito alle sue vicende personali), che per evitare confusione ha deciso di abbandonare definitivamente il cognome.

E’ il suo quarto album, ed è diverso dagli altri tre precedenti. Abbandonato il sapore più urban dell’ultimo “A Million Lights”, Cheryl è tornata alle sue origini pop, introducendo nuovi elementi come alcuni strumenti (ad esempio il sassofono che sentiamo nel primo singolo “Crazy Stupid Love”) e sperimentando nuove sonorità. Nel disco troviamo 8 tracce di cui l’interprete è anche co-autrice, 4 scritte con l’ex compagna di Girls Aloud Nicola Roberts, e per la prima volta in un album di Cheryl non troviamo nessuna collaborazione con l’amico will.I.am. Tra gli altri collaboratori che hanno collaborato alla realizzazione di “Only Human”, troviamo Wayne Wilkins, Bonnie McKee, John Newman, Babydaddy, The Invisible Men, Greg Kurstin, Joel Compass, Tinie Tempah e Liam Payne.

Continua a leggere

Annunci

Cher Lloyd – Sorry I’m Late

Sorry I’m Late (fonte: Cher Lloyd – Facebook)

Ci sono album che aspetti perché sei un fan (Nicki Mianj), ci sono album che aspetti perché sai che non ti deluderanno (Taylor Swift), e poi ci sono album che sai che usciranno e di cui pensi non ti interesserai troppo, ma poi ti accorgi che meritano molta più attenzione di quanto tu pensassi.

E’ questo il caso di “Sorry I’m Late” di Cher Lloyd, secondo disco della cantautrice/rapper inglese resa celebre grazie alla sua partecipazione ad X Factor. Questo disco arriva a più di due anni di distanza dalla pubblicazione della sua opera prima “Sticks and Stones”, a seguito di un periodo un po’ turbolento per la carriera di Cher, che ha abbandonato l’ala protettiva del boss di X Factor Simon Cowell ed ha cambiato casa discografica, che l’ha costretta a ritardare l’uscita del disco di qualche mese. Anche la promozione è stata abbastanza strana per questo disco: dopo aver pubblicato il primo singolo “I Wish” a settembre scorso e aver fatto seguire un lungo periodi di silenzio, da questo mese di marzo invece sul canale VEVO di Cher sono stati pubblicate 5 canzoni.

Continua a leggere

3 album interessanti: Big Sean, Rizzle Kicks, Lucy Spraggan

Big Sean – Hall of Fame (fonte: Facebook – Big Sean)

Big Sean – “Hall of Fame”

Il secondo album di Big Sean è davvero interessante come ci aveva anticipato lo stesso Sean. Ha tutto quello che dovrebbe avere un album hip hop: è onesto, divertente, appassionato e si sente il lavoro di ricerca per creare un sound distintivo per un progetto solido e omogeneo. Tante collaborazioni: Ellie Goulding, Miguel, Nicki Minaj, Nas, Lil Wayne. Tra i brani da segnalare, Fire, Beware, First Chain e Guap. Milf è un capolavoro per quanto è divertente. Continua a leggere

Yours Truly di Ariana Grande

Fonte: Ariana Grande – Facebook

Ci sono diversi motivi per cui ho ascoltato l’album di debutto di Ariana Grande, “Yours Truly”, negli ultimi giorni: ho visto il video di “Baby I” (come ho detto in un articolo precedente), ho visto una sua performance con Jimmy Fallon, mentre “Popular Song” viene usata nel promo di “Guardaroba perfetto kids and teens”. Date le notevoli doti vocali di Ariana, ho deciso di farmi un giretto su Spotify per vedere che cosa avesse combinato con la sua opera prima.

Aspettate un attimo, ma voi sapete chi è Ariana Grande o devo farvi una breve introduzione? Anche io l’ho scoperta da poco, quindi mi sa che è meglio inquadrarla un attimo. Ariana Grande è una teen idol, che ha conosciuto la popolarità grazie ad alcuni show su Nickelodeon, canale per “kids e teens” rivale di Disney Channel. Quindi Ariana è una diretta concorrente di Selena Gomez e Miley Cyrus (vedi anche Giovani superstar).

Continua a leggere

Irene Grandi all’Arenile (13 luglio 2013)

b (1)Ieri sera 13 maggio Irene Grandi ha tenuto un concerto a Napoli, nella splendida cornice dell’Arenile Reload di Bagnoli, direttamente sulla spiaggia. Per la partecipazione all’evento l’Arenile ha messo a disposizione degli studenti dell’Università “Federico II” 1500 ingressi gratuiti: ottima strategia per invogliare a far partecipare soprattutto qualche studente fuori sede abitante nelle vicinanze di Bagnoli, che non avendo amicizie in città e non sapendo dove poter andare per divertirsi, preferisce restare nelle familiari mura del proprio appartamento piuttosto che partire all’avventura per conoscere nuovi posti e persone.

Devo dire che anche io ho approfittato di questa iniziativa, probabilmente se non l’avessi fatto non avrei mai avuto il piacere di conoscere questo luogo caratteristico, dove palco e dancefloor si combinano perfettamente con i lettini e la spiaggia che si affaccia sul golfo di Pozzuoli. Tante sono state le persone che per evitare di stare nella calca in una serata molto calda, hanno preferito accomodarsi sui lettini per godersi il concerto in una posizione un po’ più lontana dal palco ma sicuramente più fresca e confortevole.

Continua a leggere