Buoni propositi per il 2014

Il 2014 è arrivato, e senza l’aiuto di Paolo Fox, Nostradamus e Maga Magò cerchiamo di prevedere quale musica ascolteremo nei prossimi mesi. Dividiamo le nostre previsioni per zona d’interesse, in modo da essere più ordinati.

 

English: Nicki Minaj at 2010 MTV Video Music A...

 

USA – Tre nomi: Rihanna, Taylor Swift e Nicki Minaj. RiRi è stata ferma un anno e quindi, conoscendo i suoi ritmi, quest’anno sicuramente ascolteremo sue nuove hit; Taylor Swift scrive nuovo materiale in continuazione ed ha affermato che ha già pronte 7/8 canzoni; Nicki Minaj è stata fin troppo calma durante il 2013 e ha anche lei ha dichiarato di essere al lavoro in studio. Al lavoro dovrebbero essere anche Usher, dopo i risultati non troppo esaltanti dell’ultimo “Looking 4 Myself”, i No Doubt, la cui leader Gwen Stefani è al momento in dolce attesa, e i Train, che negli ultimi anni ci hanno regalato alcuni tormentoni estivi.

 

Continua a leggere

Annunci

Quel fenomeno di Psy

Foto da @psy_oppa (Twitter)

Credo che ormai lo sappiate quasi tutti: Psy ha pubblicato il suo secondo singolo per il mercato internazionale, dal titolo “Gentleman”. E credo che ormai quasi tutti abbiate già visto il video, visto che in tre giorni la nuova fatica dell’artista coreano ha già collezionato la bellezza di 70 milioni di visualizzazioni. Ma per chi non l’avesse visto, ecco qui un breve riassunto: Psy invece di comportarsi da vero gentleman, si diverte a compiere monellate nei confronti di povere signorine inermi, che sono costrette a subire le sue marachelle. Ad un certo punto però Psy incontra una ragazza altrettanto birichina con cui poter divertirsi in compagnia. Il video è ovviamente è accompagnato da una coreografia, elemento che aveva fatto la fortuna del video di “Gangnam Style”.

Continua a leggere

Cosa ci aspetta nel futuro

Archiviato il 2012 e l’ incertezza per la fine del mondo, è ora di buttarci a capofitto nel 2013. Diamo dunque uno sguardo alle novità musicali che questo anno porterà con sé ed ad alcuni degli artisti che ci faranno compagnia nelle radio, in tv e su Internet nei prossimi 12 mesi.

Il 2013 si preannuncia come l’anno del ritorno di due primedonne della musica internazionale, i cui ultimi dischi, entrambi usciti nel 2011, hanno riscosso un successo brillante ma non troppo, e i cui due nuovi lavori sono quasi completamente avvolti nel mistero: sto parlando di Beyoncé e Lady Gaga. Del nuovo progetto di Beyoncé, che si sta preparando per esibirsi durante l’intervallo del Superbowl, si sa che ci potrebbero essere collaborazioni con Jay-Z, Kanye West, The-Dream e Ne-Yo; di quello di Lady Gaga invece conosciamo il titolo, ARTPOP.

ARTPOP, che dovrebbe contenere collaborazioni col fido Fernando Garibay e con Kendrick Lamar, che tanto bene ha fatto col suo album di debutto, dovrebbe essere non solo un disco, ma anche una sorta di progetto multimediale che Miss Germanotta ha creato con i suoi mostriciattoli tramite il suo social network. Nonostante io preferisca generalmente Beyoncé a Gaga, è però il lavoro di Mother Monster quello che mi stuzzica di più l’interesse: non vedo l’ora infatti di scoprire in che direzione si sia mossa l’artista dalle origini siciliane, se sia tornata alle origini o se abbia continuato a prediligere il sound epico ed eccessivo di “Born This Way”. Circolano addirittura voci su un possibile sequel di Telephone, e quindi su un nuovo possibile duetto tra Lady Gaga e Beyoncé. In effetti Gaga è libera per la sera del 3 febbraio, non si sa mai che raggiunga Beyoncé sul palco del Superbowl…

Continua a leggere

Inventario

In questo articolo voglio fare un riepilogo degli artisti più significativi per me in questo 2012. Non per forza quelli che hanno avuto maggior successo, ma quelli che più di altri mi hanno accompagnato in questi 12 mesi. Di alcuni di questi ovviamente già ne ho parlato in post precedenti, di altri invece non ho mai scritto, e mi sembra giusto dedicar loro almeno qualche riga.

Una menzione speciale va a Calvin Harris, Flo Rida, Frank Ocean, i Fun, JLS, Madonna, One Direction, P!nk, e Taylor Swift. Gli artisti che invece secondo me meritano di essere ringraziati un po’ di più per il loro contributo nella mia vita musicale del 2012 sono:

  • Cheryl e le Girls Aloud. Due graditissimi ritorni. Cheryl la aspettavo da un anno e mezzo, ed è tornata con una sorpresa, in positivo ed in negativo. Completamente rigenerata, ha definitivamente chiuso una parte della sua vita e della sua carriera. Per lei questo è stato un anno dai mille progetti: rivederla così serena dopo tutte le sue vicende personali, vederla così piena di energia e di voglia di fare, anzi solo vederla e sentirla parlare, la grande icona di stile che è Chezza, ha fatto sicuramente piacere a tutti i suoi soldiers. Le Girls Aloud invece sono state la vera novità musicale per me in questo anno. In pochissimo tempo le loro canzoni sono diventate tra le più ascoltate sul mio iPod, ed ogni volta che ho voglia di ascoltare un po’ di musica scacciapensieri, che mi tenga compagnia, e che mi faccia venire voglia di cantare e ballare, i loro brani sono in cima alla lista dei miei preferiti. Il loro ritorno è stato scintillante, sexy e determinate come non mai, le GA sono in fermento per la realizzazione del loro nuovo tour, che riserverà sicuramente molte sorprese come già successo per i loro spettacoli precedenti.

 

Continua a leggere

Europe Music Awards 2012

Anche quest’anno Mtv ci ha regalato una nuova edizione degli EMA, premi che di europeo hanno ben poco se non la location. Ma visto che  noi europei importiamo tanta musica dall’altra parte dell’Atlantico, non c’è niente di male nel fatto che ogni anno gli EMA diventano una passerella per molti artisti americani, che dominano le classifiche di Usa, Europa e resto del mondo. Inoltre gli EMA rappresentano sempre un’occasione per far festa con tante esibizioni live, tanto spettacolo, fashion, red carpet, fotografi, ed anche premi con la molla, che aiutano a fare un bilancio di quanto successo in un anno di musica.

L’edizione di quest’anno si è svolta presso la Festhalle di Francoforte sul Meno, in Germania, ed è stata presentata dalla modella teutonica Heidi Klum con l’aiuto del rapper Ludacris. L’edizione di quest’anno è stata caratterizzata dal tema del circo: tutto il palazzetto era decorato come se fosse un vero e proprio tendone, mentre acrobati, pagliacci e saltimbanchi si alternavano sul palco. L’idea della festa a tema è stata molto azzeccata secondo me: non si è pensato solamente di costruire un palco e lasciare proseguire la serata per inerzia, ma si è pensato di fare un evento con un’identità abbastanza delineata. E siccome tutto è si è svolto nel migliore dei modi e i performer non hanno deluso, possiamo dire che MTV per quest’anno può considerarsi promossa.

Passiamo ora a raccontare la serata attraverso alcuni protagonisti che si sono alternati sul palco della Festhalle. Continua a leggere