VMA 2014: riassunto ed opinioni

Anche per quest’anno gli MTV Video Music Awards sono andati. Non sto qui a tediarvi sui vincitori (trovate tutto su Wikipedia e sul sito vma.mtv.com), né sul fatto se i premi sono stati meritati (trovate tutte le mie opinioni in un articolo precedente): quello che voglio fare è riassumere un po’ cosa è successo per decidere se è stata oppure no un’edizione dei VMA che non dimenticheremo mai.

(Le GIF sono state prese dal sito mtv.com, le immagini da vma.mtv.com e sono state scattate da Getty Images, l’ultima foto è stata presa dall’account Twitter di MTV Italia).

Ariana Grande + Nicki Minaj + Jessie J: ad aprire lo show ci hanno pensato queste tre signorine, proponendoci tre canzoni diverse. Per prima ha aperto le danze Ariana, che con “Break Free” ha messo subito il pubblico di buon umore. Ma è quando sono partite le prime note di Anaconda di Nicki Minaj che il pubblico è andato completamente in estasi, tanto era attesa l’esibizione della regina dell’hip hop. Per chiudere, spazio a Jessie J che insieme alle due colleghe precedentemente citate ha eseguito la hit mondiale “Bang Bang”.

Continua a leggere

MTV Video Music Awards: ecco le nomination (e i miei commenti)

Fonte: mtv.com/ontv/vma/

Fonte: vma.mtv.com

Puntuali ogni anno arrivano le nomination per i VMA, i premi assegnati da MTV ai migliori videoclip musicali dell’anno appena trascorso.

Per informazioni complete, cliccate QUI.

Per votare, cliccate QUI.

Per la lista completa dei nominati, cliccate QUI.

Lo scopo di questo post è quello di passare in rassegna le categorie su cui mi sento più preparato, esprimere le mie opinioni e dirvi il mio preferito.

Partiamo subito però dai grandi assenti, da coloro che non hanno ricevuto nemmeno una nomination e sono stati clamorosamente snobbati.

  • Lady Gaga. L’ho già detto: G.U.Y. è secondo me uno dei migliori video di sempre. Non riconoscergli nemmeno una nomination è davvero grave.
  • Shakira. Dai, bisogna ammettere che “Can’t remember to forget you” è davvero un gran bel video: non nominarlo nemmeno per “Best collaboration” mi sa davvero di scandaloso.
  • One Direction. Ridendo e scherzando, i cinque ragazzi inglesi negli ultimi mesi ci hanno regalato un video fantastico come “Best Song Ever” e altri due molto particolari (“Story of my life” e “You and I“.) Non premiare il loro lavoro non concedendo nemmeno una nomination è un po’ ingiusto.

Continua a leggere

Miley Unplugged: video, foto, link e recensione

Miley (fonte: mtv.it)

Qualche giorno fa ho visto l’Unplugged di Miley Cyrus su Mtv. D’altronde la pubblicità era stata chiara: “Guardala sul palco, non sentirne parlare” (o una cosa simile), e allora non potevo perdermelo. Per chi non lo avesse visto, ve ne parlerò io.

Per chi non lo sapesse l’ MTV Unplugged è un concerto acustico organizzato appunto dall’emittente televisiva. Questa è stata la buona occasione per la cantante di “Party in the USA” di dare un’anticipazione del suo prossimo tour e di far ascoltare i suoi nuovi brani in un modo completamente diverso e nuovo.

Potete trovare tutti i video dello show sul sito di MTV Italia (link)

Tutte le foto dell’articolo sono prese sempre da MTV Italia (link)

Continua a leggere

Cos’è successo ai VMA 2013

In questi ultimi due giorni gli internauti di tutto il globo sono impazziti per quanto successo domenica notte al Barclays Center di Brooklyn per gli annuali MTV Video Music Awards, in particolare per la performance di una ex principessina Disney che sembra aver ormai perso ogni freno inibitorio.

Ma proseguiamo con ordine e ricapitoliamo un po’ che cosa è avvenuto di notevole durante la serata.

Continua a leggere

Prepariamoci ai VMA

Puntuali come ogni anno sono arrivate le nomination per gli MTV Video Music Awards, che quest’anno saranno consegnati domenica 25 agosto presso il Barclays Center di Brooklyn, NY. Andiamo a scorrere un po’ tra le varie categorie per cercare di individuare quale video si merita il premio più degli altri.

Best Pop Video: “Locked out of heaven” e “Carry On” non mi dicono niente. “Mirrors” può sembrare un po’ malinconico e pedante, ma è anche emozionante ed è un gioiellino, fatto veramente bene. Di “We can’t stop” ne abbiamo già parlato a sufficienza, ed è senza dubbio un video orripilante. Ma essendo un video così discutibile che spacca il pubblico, qualche premio in fondo in fondo se lo merita. “Come and get it” è un video sorprendente, in cui il pop di Selena Gomez è accompagnato da immagini colorate di una natura sensuale. Belli i colori, belle le location, tutto davvero molto bello: Anthony Mandler conferma di essere uno dei migliori registi in circolazione.

Continua a leggere