#2014inbreve

Con l’aiuto degli articoli pubblicati su U&B negli ultimi mesi e di tutte le classifiche che vari siti, giornali e riviste hanno pubblicato, ripercorriamo insieme alcuni momenti salienti, belli o brutti, della musica del 2014.

Con l’augurio di ritrovarci di nuovo qui insieme fra un anno per commentare quello che sarà successo nel 2015.

Fatemi sapere nei commenti se anche per voi questi sono i momenti principali degli ultimi mesi, o se avete altri cantanti o canzoni che hanno lasciato un forte ricordo nei vostri cuori nel 2014.

Buon anno nuovo a tutti!!!!

PS Tutte le immagini sono screenshot dei video ufficiali su Youtube. In fondo all’articolo trovate una playlist con tutti i video contenuti nella fotogallery.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Continua a leggere

Annunci

MTV Video Music Awards: ecco le nomination (e i miei commenti)

Fonte: mtv.com/ontv/vma/

Fonte: vma.mtv.com

Puntuali ogni anno arrivano le nomination per i VMA, i premi assegnati da MTV ai migliori videoclip musicali dell’anno appena trascorso.

Per informazioni complete, cliccate QUI.

Per votare, cliccate QUI.

Per la lista completa dei nominati, cliccate QUI.

Lo scopo di questo post è quello di passare in rassegna le categorie su cui mi sento più preparato, esprimere le mie opinioni e dirvi il mio preferito.

Partiamo subito però dai grandi assenti, da coloro che non hanno ricevuto nemmeno una nomination e sono stati clamorosamente snobbati.

  • Lady Gaga. L’ho già detto: G.U.Y. è secondo me uno dei migliori video di sempre. Non riconoscergli nemmeno una nomination è davvero grave.
  • Shakira. Dai, bisogna ammettere che “Can’t remember to forget you” è davvero un gran bel video: non nominarlo nemmeno per “Best collaboration” mi sa davvero di scandaloso.
  • One Direction. Ridendo e scherzando, i cinque ragazzi inglesi negli ultimi mesi ci hanno regalato un video fantastico come “Best Song Ever” e altri due molto particolari (“Story of my life” e “You and I“.) Non premiare il loro lavoro non concedendo nemmeno una nomination è un po’ ingiusto.

Continua a leggere

Lady Gaga – G.U.Y. – An ARTPOP Film (e qualche frecciatina da Akon)

1979312_10152401311719574_1981740271_o

Lady Gaga – Facebook

E’ uscito da qualche giorno l’utlimo video di Lady Gaga: più che di un semplice video per una canzone, bisogna ammettere che la definizione di “An ARTPOP Film” calza meglio, visto che si tratta di un filmato lungo 11 minuti e molto elaborato, che raccoglie 4 canzoni dell’ultimo album di Lady Germanotta, “ARTPOP”.

Chiariamo subito una cosa, e cerco di dirvelo nel modo più brutale e onesto possibile: Lady Gaga con questo video ha spaccato il fondoschiena a tutti. Tutti: Rihanna, Katy Perry, Beyoncé, Britney, Miley, Shakira, Justin Bieber, Pitbull, One Direction. Signori, qui ci troviamo di fronte ad uno dei video più belli di sempre, siamo ai livelli dei migliori video di Madonna e Michael Jackson. E’ tutto semplicemente grandioso, tutto magnifico ed opulento, ma non è pacchiano, non è esagerato: tutto è giusto, al posto giusto, nella quantità giusta. A differenza del video di “You and I”, che presentava qualche elemento più bizzarro, anche qui Gaga si è sbizzarrita con la fantasia, ma tutto ha un suo significato, e non risulta mai pesante.

Continua a leggere

Novità di marzo

Katy Perry – “Dark Horse” (feat. Juicy J)

Signore e signori, abbiamo davanti il primo candidato serio al titolo di video del’anno. Un video molto strano, dai colori troppo accesi e vivaci e dall’atmosfera sognante e demenziale, con scene eccessive, storia senza senso, colpi di sorpresa ed effetti speciali. La pessima qualità di tutti i suoi elementi fa sembrare il video assolutamente geniale, ballando sul limite del confine sottile tra trash e meraviglia.

Continua a leggere

Novità di dicembre

Lily Allen – “Hard Out Here”

Non possiamo non parlare del ritorno scoppiettante di Lily Allen, con questa satira pungente sulla condizione femminile nell’industria musicale e sulla volgarità che a volte dilaga nei mass media. Video esilarante (con una critica ben precisa per Blurred lines), testo significativo, musica frizzantissima. Canzone molto valida.

Continua a leggere