Anna e Alessandra: due donne romantiche

Fonte: Anna Tatangelo – Facebook

Tra le ultime uscite da segnalare, troviamo i nuovi singoli di Anna Tatangelo e Alessandra Amoroso.

Anna, dopo la strabiliante “Occhio x Occhio” di un anno fa, è tornata alla carica con “Senza dire che”, brano scritto per lei da Francesco Silvestre, noto più semplicemente con il nome di Kekko dei Modà. Lontana dalle atmosfere giocose di “Occhio x occhio”, “Senza dire che” è il classico brano che ti aspetteresti dai Modà, una ballata sentimentale, sempre molto forte e appassionata, dal testo incisivo.

 

Continua a leggere

Annunci

In TV tra GF, Oscar e La Grande Bellezza

Logo del GF (fonte: pagina Facebook ufficiale)

La scorsa settimana in tv è stata più interessante del solito, almeno per me: ho avuto infatti un po’ più di tempo per guardare la tv e sono stato spettatore di alcuni eventi interessanti. Innanzitutto vorrei fare i complimenti a Mediaset perchè sta spendendo una fortuna per i vestiti di Ficarra e Picone e li ha trasformati negli uomini più eleganti d’Italia.

Continuiamo a parlare di Mediaset, ed in particolare del programma di lunedì sera: la tredicesima edizione del Grande Fratello. Il GF secondo me come idea, come intenzione, è brillante, e potrebbe essere un programma davvero interessante. Ma c’è bisogno di prendere delle precauzioni affinché diventi un programma di successo: non deve essere portato avanti continuamente (e infatti finalmente hanno capito che era necessario fermarlo per un anno) e non deve cercare di essere un varietà; invece mi è sembrato che tutto quello costruito intorno ai concorrenti fosse troppo teatrale. Una cosa però mi è piaciuta, il fatto di tenere separati i maschi dalle femmine per una settimana, questo potrebbe generare delle dinamiche interessanti tra i concorrenti. I concorrenti però sono sempre un po’ troppo caricaturali: o coatti, o con storie difficili, o comunque eccentrici: poca normalità alla Cristina Plevani o Salvo Veneziano.

Continua a leggere

ARTPOP: top o flop?

ARTPOP (fonte Lady Gaga – Facebook)

Concluso l’argomento Beyoncé (almeno credo), passo ora a parlarvi di un altro disco di cui avrei voluto parlarvi un po’ ti tempo fa: ARTPOP di Lady Gaga.

Andiamo subito al dunque: ARTPOP mi piace. Mi piace perché Gaga ha saputo mettere insieme due aspetti diversi dei suoi lavori precedenti: il lato divertente di The Fame e la musica elettronica esagerata di Born This Way. Vengono abbandonate le atmosfere più oscure e i messaggi significativi dell’ultimo album per avvicinarsi di più alla spensieratezza del suo primo lavoro. Si sente tantissimo il lavoro di numerosi produttori di musica elettronica (ad esempio Zedd) che hanno realizzato un sound a volte estremo ed aspro, ma che in fin dei conti ha un bel ritmo pop e che viene interpretato con leggerezza dalla signora Germanotta. Il risultato è un capolavoro dell’intrattenimento, ricco di brani di ballare, di ritmi accelerati, di momenti comunicativi e di spunti riflessivi (e anche con qualche citazione artistico-culturale). ARTPOP sembra davvero essere la forma più semplice e popolare possibile di arte.

Continua a leggere

The Social Netwok

Ieri sera su La7 hanno trasmesso The Social Network di David Fincher. Non l’avevo mai visto e allora ho pensato di dargli un’occhiata. Lo so che è quasi inutile recensire un film che non sia o un classico da riscoprire o un’uscita recente, ma siccome la linea editoriale (eh che paroloni!) di questo blog la scelgo io, si fa quello che decide il padrone.

The Social Network è un film che parla della nascita e dei primi sviluppi di Facebook tra il 2003 e il 2004. Cercare di dare un giudizio su questo film può essere difficile, perché credo che bisogni separare l’opinione sulla pellicola da quella su Mark Zuckerberg e sulle sue vicende legali. E poi ovviamente stiamo parlando di un film che è la trasposizione di un romanzo, non della autobiografia del fondatore di Facebook, quindi non sappiamo quante verità e quante palle siano raccontate nel film, ma sinceramente questo non ci interessa.

Continua a leggere

Una novità per la pagina

Con l’apertura della pagina Facebook di Usignoli e Burattini, una mia cara amica, Economiadisussistenza (@Farnsworth3011), fondatrice, autrice, redattrice e conduttrice de “Lo show di White House Radio” (c’è anche la loro pagina su Facebook), mi ha dedicato questa sua creazione. Io la trovo decisamente adorabile (e poi ovviamente sono rimasto piacevolmente sorpreso per il suo pensiero), a voi piace?

Ciao a tutti!!!!

Usignoli e burattini