In TV tra GF, Oscar e La Grande Bellezza

Logo del GF (fonte: pagina Facebook ufficiale)

La scorsa settimana in tv è stata più interessante del solito, almeno per me: ho avuto infatti un po’ più di tempo per guardare la tv e sono stato spettatore di alcuni eventi interessanti. Innanzitutto vorrei fare i complimenti a Mediaset perchè sta spendendo una fortuna per i vestiti di Ficarra e Picone e li ha trasformati negli uomini più eleganti d’Italia.

Continuiamo a parlare di Mediaset, ed in particolare del programma di lunedì sera: la tredicesima edizione del Grande Fratello. Il GF secondo me come idea, come intenzione, è brillante, e potrebbe essere un programma davvero interessante. Ma c’è bisogno di prendere delle precauzioni affinché diventi un programma di successo: non deve essere portato avanti continuamente (e infatti finalmente hanno capito che era necessario fermarlo per un anno) e non deve cercare di essere un varietà; invece mi è sembrato che tutto quello costruito intorno ai concorrenti fosse troppo teatrale. Una cosa però mi è piaciuta, il fatto di tenere separati i maschi dalle femmine per una settimana, questo potrebbe generare delle dinamiche interessanti tra i concorrenti. I concorrenti però sono sempre un po’ troppo caricaturali: o coatti, o con storie difficili, o comunque eccentrici: poca normalità alla Cristina Plevani o Salvo Veneziano.

Continua a leggere

Annunci

Leno, Fallon, The Tonight Show e altro

Jimmy Fallon e Jay Leno

Se n’è parlato anche in Italia (l’ho letto su Mediavideo e ne ho sentito parlare a Tv Talk su Rai 3), quindi mi è venuta voglia di scrivere la mia: Jay Leno ha lasciato il “The Tonight Show” (trasmissione americana delle 23.30 o giù di lì) e il suo posto è stato preso da Jimmy Fallon, che prima presentava il “Late Night”, trasmissione della mezzanotte e mezza o giù di lì.

Questa notizia fornisce diversi spunti di conversazione su tutta la tv americana, che noi dall’Italia possiamo solo immaginare come funziona (almeno per chi non è mai stato in America).

Continua a leggere

Un giro tra le novità di Youtube

Il mio vagabondaggio di oggi su Youtube mi ha portato a vedere due video freschi freschi: un’intervista di Justin Bieber da Ellen DeGeneres e il nuovo clip di Taylor Swift “I Knew You Were Trouble”. Lo so che su questo blog parliamo sempre delle stesse cose, ma perdonatemi.

Parliamo prima di JB. Justin, sei un cantante pop, hai un successo straordinario, sei amatissimo, e hai solo 18 anni. Ma perché vuoi sempre sembrare più grande e più duro di quanto tu lo sia veramente? A che mi serve andare in giro vestito tutto di nero, anonimo, con due catene d’oro (ma non sei 2 Chainz) e con l’orologio d’oro, quasi come se volessi esibire i gioielli di famiglia come se tu fossi il più duro dei gangsta? Fatti una risata e divertiti. Goditi il tuo successo e la tua età, non cercare di assomigliare a qualcun altro solo perché vuoi dimostrare di essere più maturo. Hai 18 anni, non è certo un crimine, non è certa una colpa. Fai ciò che ci si aspetta da un ragazzo della tua età e comportati come tale. Ho capito che sei una superstar mondiale e che non puoi trasmettere l’immagine di una ragazzo troppo ingenuo ma che devi sempre sembrare sicuro di te, ma la tua crescita non è proporzionale al numero di gioielli che indossi, ma alla tua maturità artistica e umana. Questi sono i miei consigli, i consigli di uno che non ha esperienza come musicista, ma che ha tanti anni di esperienza come spettatore. Buona fortuna. Continua a leggere

Princesses Sophia Grace & Rosie

Aggiornamento: nuovo articolo su Sophia Grace e Rosie disponibile qui. Clicca qui per ascoltare il nuovo brano “Best Friends”.

Dopo il trionfo ai Teen Choice Awards di qualche giorno fa, mi sento in dovere di dedicare un articolo (e aggiungerei anche “finalmente”) a due piccole grandi star che hanno raggiunto la popolarità grazie ad un loro video virale. Sto parlando di Sophia Grace e Rosie, due cuginette inglesi di 9 e 5 anni rispettivamente, che grazie alla loro personalità e ai loro tutù sono riuscite a conquistare l’etere.

Per chi non le conoscesse, ecco una cronistoria della loro ascesa, da semplici bambine comuni fino a diventare le più grandi star inglesi.

Continua a leggere

Ellen

Dal 12 ottobre 2011 sono diventato fan di Ellen DeGeneres, la conduttrice di The Ellen DeGeneres Show, talk show che va in onda negli Stati Uniti sulla NBC. Per farvi capire più o meno di cosa si tratta vi consilgio questi due video celebrativi: http://www.youtube.com/watch?v=OfN9TG6RYxg e http://www.youtube.com/watch?v=zw69e0BzgGM .

Ellen è una grande, è tra le donne più divertenti ed ironiche di America. Nel suo show unisce varietà, interviste, beneficenza, scherzi, monologhi, giochi, carrambate, sketch, qualche ospite si prende uno spavento… insomma è un bel minestrone. E si ride tanto.

Una prima riflessione  mi fa rattristare, perchè mentre Ellen ospita nel suo salotto Brad Pitt, George Clooney, Julia Roberts, Lady Gaga, Justin Bieber e Michelle Obama, gli ospiti dei programmi televisivi italiani o sono uomini di culutra che hanno un’aria un po’ snob, o politici urlatori, o grandi fratelli. Però adesso più ci penso e più mi vengono in mente tutte le volte che i migliori artisti italiani hanno fatto un’apparizione in tv in varietà o talk show. Ok, forse dovevo essere più corretto nell’esprimermi, sono stato frettoloso e avevo poco chiaro l’argomento, quindi siete pregati non prendere con troppa serietà questo capoverso.

Però volevo chiedervi una cosa. Con i suoi capelli biondi, la sua ironia, la sua bontà… Ellen non vi ricorda la grande Sandra Mondaini?

Certo, la signora Sandra non ha mai condotto un talk show che io sappia, si è occupata più di recitazione e conduzione… Però secondo me c’è qualcosa di simile nel loro stile.

Voi che ne pensate? Lasciate pure un commento.

Baci baci baci

PS I love you Ellen!