Considerazioni random su Sanremo 2015 – parte seconda

Avviso: contiene un paio di paroline forti.
Per leggere la prima parte, clicca qui.
Giorgio Panariello a Sanremo nei panni di Renato Zero.

Giorgio Panariello a Sanremo nei panni di Renato Zero.

Continuiamo con le pagelle e le mie opinioni sul 65esimo Festival di Sanremo.

Alessandro Siani e Pintus, voto 2: un punto per Siani, uno per Pintus ed otteniamo un bel 2.

Luca e Paolo, Gabriele Cirilli, Virginia Raffaele, Giorgio Panariello, voto dalla sufficienza in su: in particolare menzione d’onore per la Raffaele che ha chiesto a Marino Bartoletti la domanda che tutta Italia vorrebbe fargli: “Ma tu che lavoro fai? Non si è mai capito.”

Continua a leggere

#2014inbreve

Con l’aiuto degli articoli pubblicati su U&B negli ultimi mesi e di tutte le classifiche che vari siti, giornali e riviste hanno pubblicato, ripercorriamo insieme alcuni momenti salienti, belli o brutti, della musica del 2014.

Con l’augurio di ritrovarci di nuovo qui insieme fra un anno per commentare quello che sarà successo nel 2015.

Fatemi sapere nei commenti se anche per voi questi sono i momenti principali degli ultimi mesi, o se avete altri cantanti o canzoni che hanno lasciato un forte ricordo nei vostri cuori nel 2014.

Buon anno nuovo a tutti!!!!

PS Tutte le immagini sono screenshot dei video ufficiali su Youtube. In fondo all’articolo trovate una playlist con tutti i video contenuti nella fotogallery.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Continua a leggere

C’è nuova musica in Italia?

ella-henderson-chapter-one-album-artworkHo dato uno sguardo alla classifica degli album più venduti in Inghilterra di questa settimana. Nella top 5 troviamo:

1) una new entry, Chapter One di Ella Henderson;

2) X di Ed Sheeran, 3) In the lonely hour di Sam Smith, 4) Wanted on Voyage di George Ezra, tre album che da quattro/cinque mesi girano sempre intorno a queste posizioni;

5) un’altra new entry, Sweet Talker di Jessie J.

Analizziamo un po’ questa top 5.

Ci sono 5 artisti inglesi, tutti nati tra il 1988 e il 1996, quindi tutti molto giovani. Di questi 5, tre sono al debutto discografico, Ed è al secondo disco mentre Jessie al terzo. Jessie e Ed sono saliti alla ribalta della scena mainstream tra 2010 e 2011, Sam e Ella nel 2012 (Ella è l’unica di questi ad aver partecipato ad un talent), George invece è da un annetto che è diventato popolare.

Continua a leggere

Novità di agosto: Ed, Ariana, Iggy…

Ultimamente stanno uscendo un sacco di video più o meno significativi, meglio tenervi aggiornati.

Ariana Grande – Break Free (feat. Zedd)

Ariana (che MTV ha scelto come artista Push di questo mese dopo più di un anno di carriera…mah) è sempre stata la ragazza brava e carina che cantava R&B. Ora invece ci canta una canzone mezza trash, a cui non aggiunge niente di più di quanto non aggiungerebbe una qualsiasi vocalist sconosciuta. Il video è troppo fantasioso, in alcuni momenti è assolutamente ridicolo (che sarebbe quel rossetto laser????).

Continua a leggere

MTV Video Music Awards: ecco le nomination (e i miei commenti)

Fonte: mtv.com/ontv/vma/

Fonte: vma.mtv.com

Puntuali ogni anno arrivano le nomination per i VMA, i premi assegnati da MTV ai migliori videoclip musicali dell’anno appena trascorso.

Per informazioni complete, cliccate QUI.

Per votare, cliccate QUI.

Per la lista completa dei nominati, cliccate QUI.

Lo scopo di questo post è quello di passare in rassegna le categorie su cui mi sento più preparato, esprimere le mie opinioni e dirvi il mio preferito.

Partiamo subito però dai grandi assenti, da coloro che non hanno ricevuto nemmeno una nomination e sono stati clamorosamente snobbati.

  • Lady Gaga. L’ho già detto: G.U.Y. è secondo me uno dei migliori video di sempre. Non riconoscergli nemmeno una nomination è davvero grave.
  • Shakira. Dai, bisogna ammettere che “Can’t remember to forget you” è davvero un gran bel video: non nominarlo nemmeno per “Best collaboration” mi sa davvero di scandaloso.
  • One Direction. Ridendo e scherzando, i cinque ragazzi inglesi negli ultimi mesi ci hanno regalato un video fantastico come “Best Song Ever” e altri due molto particolari (“Story of my life” e “You and I“.) Non premiare il loro lavoro non concedendo nemmeno una nomination è un po’ ingiusto.

Continua a leggere