Q4, il periodo più affollato della musica

E’ in arrivo Q4, l’ultimo trimestre dell’anno, il periodo più affollato e ricco di nuove uscite musicali. La fine dell’anno infatti rappresenta sempre il periodo scelto da molti artisti per rilasciare i nuovi album, probabilmente anche per l’avvicinarsi del periodo natalizio, che garantisce un maggior numero di copie acquistate da poter regalare sotto l’albero.

Tra Billboard, TV Sorrisi e canzoni e altri blog che seguo, mi sono trovato seppellito da liste degli album di prossima uscita, e mi sono reso conto che nelle prossime settimane uscirà davvero tantissima musica da ascoltare, e ciò potrebbe significare anche tanti nuovi articoli da scrivere…

Ho deciso quindi anche io di stilare il mio elenco: mese per mese, partendo da settembre,  andremo a vedere quali sono gli album che ci faranno compagnia, mettendo in evidenza quelli che secondo me sono i più attesi dal pubblico e dalla critica (e da me).

Chris Brown – X (fonte: Chris Brown – Facebook)

Settembre

  • Chris Brown – X
  • Lady Gaga & Tony Bennett – Cheek to cheek

Continua a leggere

Novità di agosto: Ed, Ariana, Iggy…

Ultimamente stanno uscendo un sacco di video più o meno significativi, meglio tenervi aggiornati.

Ariana Grande – Break Free (feat. Zedd)

Ariana (che MTV ha scelto come artista Push di questo mese dopo più di un anno di carriera…mah) è sempre stata la ragazza brava e carina che cantava R&B. Ora invece ci canta una canzone mezza trash, a cui non aggiunge niente di più di quanto non aggiungerebbe una qualsiasi vocalist sconosciuta. Il video è troppo fantasioso, in alcuni momenti è assolutamente ridicolo (che sarebbe quel rossetto laser????).

Continua a leggere

Novità di fine marzo

Nella mia playlist di Youtube in cui raccolgo le novità da propinarvi all’inizio di ogni mese si sta accumulando troppa roba, mi sa che è meglio presentarvene qualcuna qui.

Justin Timberlake – “Not a bad thing”

Attenzione! Questo più che un video promozionale sembra un messaggio d’amore, ma non fatevi abbindolare, perché non c’è pubblicità migliore della diffusione di buoni sentimenti. Ma diffondere buoni sentimenti fa bene al mondo, quindi possiamo dire che i mezzi giustificano il fine (sì, al contrario). Guardate il video, è davvero davvero carino, potremmo quasi azzardare che JT potrebbe ripetersi quest’anno vincendo di nuovo il premio come video dell’anno. Non vi svelo il finale.

Continua a leggere

Fine China, fine Brown

A me Chris Brown è sempre piaciuto, l’ho sempre considerato un grande talento, dotato sia vocalmente sia come performer, solo che negli ultimi tempi sembrava che fosse più interessato a creare scalpore e a scatenare risse (Drake, Frank Ocean) che concentrato sulla propria carriera artistica. Ora invece, forse grazie al rifiorito amore con Rihanna, Chris sembra tornato in pista, e lo fa con un nuovo singolo, “Fine China”.


Fine China anticipa “X”, terzo album in tre anni per Chris Brown, che si sta portando ai livelli della sua amata RiRi. Come tanti altri artisti negli ultimi mesi, anche Chris Brown sembra intenzionato a riportare l’R&B alle sue origini… non tanto indietro come ai tempi di Otis Redding, ma almeno a come era l’R&B negli anni ’90 e all’inizio del 21° secolo.

Continua a leggere

Chi l’ha visto

Perdonate la mia temporanea assenza, ma sono momentaneamente privo del mio pc, quindi posso scrivere solo quando posso usufruire in comodato d’uso gratuito del pc del mio caro fratellino. E’ con immenso ritardo che pubblico dunque questo articolo, che avevo redatto su un foglietto svolazzante.

Avete visto i VMA? Vi sono piaciuti? E’stato uno show molto gradevole, ma purtroppo non è successo niente di cui sparlare o di cui rimembrare negli anni a venire. Grande Kevin Hart, bravi tutti i performer, tranne Rihanna, che ha portato sul palco tanta fuffa e poca sostanza. Ma parliamo d’altro.

Protagonisti assoluti della serata sono stati gli One Direction (Louis, che cosa hai fatto ai capelli?), che si sono esibiti sulle note di One Thing, hanno vinto tre premi e Niall ha avuto un bacio da colei che è stata determinante nel suo cammino a X Factor. Tra i premi vinti dagli 1D, ci sono quelli per il Best Pop Video e per il Most Share-Worthy Video, categorie nelle quali le directioners sono riuscite a sconfiggere la concorrenza delle beliebers. L’altra notizia è che Justin Bieber non è riuscito nemmno a portarsi a casa il Vma per il miglior video maschile, premio che è andato a Chris Brown  per “Turn Up The Music”. Ma soprattutto, io mi chiedo, dov’era Justin Bieber? Perché non c’era allo Staples Center? Lui che era presente a tutti gli eventi musicali/mondani/red carpet? Continua a leggere