Anna e Alessandra: due donne romantiche

Fonte: Anna Tatangelo – Facebook

Tra le ultime uscite da segnalare, troviamo i nuovi singoli di Anna Tatangelo e Alessandra Amoroso.

Anna, dopo la strabiliante “Occhio x Occhio” di un anno fa, è tornata alla carica con “Senza dire che”, brano scritto per lei da Francesco Silvestre, noto più semplicemente con il nome di Kekko dei Modà. Lontana dalle atmosfere giocose di “Occhio x occhio”, “Senza dire che” è il classico brano che ti aspetteresti dai Modà, una ballata sentimentale, sempre molto forte e appassionata, dal testo incisivo.

 

Continua a leggere

Novità di gennaio

Danny GoGo – “I Wanna Go to Ibiza!”

Danny GoGo è un personaggio inglese di cui sono venuto a conoscenza grazie a “Dire fare baciare” su Real Time. Una semplice ricerca su internet ed ecco trovato un suo video fresco fresco. Video non esaltante, canzone scarsa, vocalmente abbastanza terribile, ma secondo me è anche colpa del brano che sembra addirittura registrato male: all’ascolto suona come se la voce di Danny fosse stata registrata durante una conversazione telefonica molto disturbata. Non vale la pena di perderci tre minuti per dare un’occhiata.

Continua a leggere

Novità di settembre

Avril Lavigne – “Rock N Roll”

La regina della pubblicità occulta (ops… del product placement) è tornata!!! Non ci sono tante pubblicità come in “What the hell”,  ma ce n’è una talmente esplicita che appena l’ho vista ho pensato: “Non è possibile!”. Per il resto c’è poco di RnR nel video e nella canzone, tutto molto patinato e troppo pop. Poco credibile per Avril.

Continua a leggere

Un pensiero per il 2015

Español: Composición de Italia en el Festival ...

Ieri sera si è concluso l’Eurovision Song Contest, con il settimo posto di Marco Mengoni e la vittoria di Emmelie de Forest dalla Danimarca. Ormai quello che è fatto è fatto, è inutile pensare al passato, è meglio proiettarci verso il futuro e cominciare a pensare a come portare in Italia l’edizione del 2015 (che tra l’altro è anche l’anno dell’Expo a Milano). E allora ecco qui, tra qualche concreta proposta e qualche pura provocazione, i nomi di chi secondo me dovrebbe partecipare alla prossima edizione dell’Eurofestival.

Alessandra Amoroso: Marco Mengoni è un amore, ma Alessandra forse è più capace di emozionare e coinvolgere il pubblico di diverse lingue e nazionalità. E’ più universale, riuscirebbe facilmente a lasciare un segno nel cuore di tutti gli europei. Con la sua potente voce sarebbe in grado di far venire giù tutte le torri di Lego di Copenaghen e saprebbe ammaliare meglio di quanto possa fare una Sirenetta.

Continua a leggere