Spotify e Youtube: come ascoltiamo la musica?

clean bandit rather be enrique iglesias bailandoOggi Spotify ha reso disponibile ad ogni suo utente le classifiche personali di fine anno: in questo modo ogni utente può scoprire qual è il stato il proprio brano, album ed artista più ascoltato nel 2014. Oltre alle classifiche personali, Spotify ha anche rivelato quali sono stati i brani più ascoltati negli ultimi 12 mesi in tutto il mondo.

Nella classifica mondiale, oltre al primo posto dell’onnipresente Happy di Pharrell, balza agli occhi il secondo posto di Rather Be dei Clean Bandit. Secondo posto a livello globale, davanti a Katy Perry, John Legend, Calvin Harris, Sam Smith e Iggy Azalea, gente che ha dominato le classifiche del 2014. Davanti anche a “All about that bass”, tormentone che ultimamente ha davvero cominciato a scocciare.

Rather Be è sicuramente la regina indiscussa dello streaming nella patria dei Clean Bandit, il Regno Unito (è stata infatti la prima canzone a superare il milione e mezzo di ascolti in una settimana), ed ha conquistato tutta Europa, ma negli Stati Uniti si è fermata al numero 10 della classifica dei singoli. Era immaginabile quindi che canzoni come All Of Me oppure Dark Horse, che sono rimaste in vetta alla classifica americana per qualche settimana, potessero facilmente superare una “piccola canzone di un gruppo di debuttanti dall’Inghilterra” nella classifica annuale di Spotify. E invece no, con grande sorpresa di tutti, Grace e compagni si sono messi dietro un sacco di artisti più conosciuti.

Nella classifica di Spotify troviamo anche Bailando di Enrique Iglesias, altro successo planetario di quest’anno che ha dominato la classifica italiana per 13 settimane consecutive e che resiste ormai da una trentina di settimane al numero 1 della “Hot latin songs” di Billboard. Anche Bailando ha riscosso un buon successo su diversi mercati internazionali, ma nella classfica di Spotify la troviamo solamente intorno alla settantesima (70) posizione: dietro a “Me and my broken heart” dei Rixton, “Safe and sound” dei Capital Cities e “Blurred Lines” di Robin Thicke. Non proprio un risultato esaltante finire dietro due canzoni del 2013, non vi pare?

Comunque, lasciamo Spotify e passiamo all’altro grande servizio di streaming musicale: Youtube. Qui le statistiche di queste due canzoni sono completamente rovesciate.

Rather Be infatti ha accumulato in un anno 183 milioni di visualizzazioni (dignitoso, ma non eccelso), mentre Bailando (solo nella versione spagnola) ha raggiunto la mostruosità di 585 milioni, diventando il secondo video più visto dell’anno. Pazzesco.

Mentre su Spotify i Clean Bandit la facevano da padrone, su Youtube Enrique si è preso una bella rivincita. Possiamo dire quindi che la disputa si conclude con un pareggio: 1-1. Situazione equilibrata: tutti i fan di Iglesias che non usano Spotify si sono riversati su Youtube, i fan dei CB invece si sono subito avventati sul servizio di streaming nato in Svezia.

Si possono trarre conclusioni da queste osservazioni? Io le lascerei fare agli analisti di dovere, che potranno tranquillamente analizzare il pubblico di ascoltatori e classificarlo in base all’età, al Paese di appartenenza eccetera, e vedere se esce fuori qualche dato curioso.

Noi qui ci limitiamo a fare un semplice calcolo:

585 milioni/183 milioni fa 3,2; mentre contando il numero di ascolti su Spotify abbiamo 250 milioni/80 milioni = 3.125. Bailando ha un piccolo vantaggio in conclusione.

Voi siete andati a controllare la vostra classifica personale su Spotify? Potete farlo all’indirizzo spotify.com/2014. Se vi interessa la mia classifica personale, potete consultarla sul mio profilo Twitter (@officialziogio)

Fatemi sapere le vostre chart.

Ciao a tutti!!!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...