3 pensieri su Tu si que vales, Maria De Filippi e simili.

C_2_lancioApertura_4708_upiImageLarge

La giuria (fonte: video.mediaset.it)

“Tu si que vales”, il programma che ha sostituito Italia’s got talent nei palinsesti di Canale 5, si sta rivelando il nuovo campione di ascolti del sabato sera. I più o meno strampalati talenti che si alternano sul palco e la giuria composta da Maria De Filippi, Rudy Zerbi e Gerry Scotti continuano ancora ad attirare una grande fetta di pubblico nonostante il cambio di format. Tra le novità di questo nuovo programma c’è la presenza di un portavoce per una giuria popolare, ruolo che nelle ultime puntate è stato ricoperto da Mara Venier, e l’inedita coppia di conduttori formata dall’onnipresente Belen e da Francesco Sole, diventato popolare grazie al suo canale Youtube.

Andiamo con le mie tre considerazioni.

1) Mara Venier ultimamente se n’è uscita con alcune dichiarazioni che ringraziavano Maria De Filippi per averla riportata in TV dopo che la Rai non le aveva proposto niente di nuovo dopo gli anni trascorsi alla conduzione di “La vita in diretta” e “Domenica In”. Oh, ma possibile che solo la Maria nazionale sia stata così intelligente e lungimirante da creare la sua casa di produzione televisiva? Con la sua Fascino PGT infatti, Maria (secondo me) non è suddita ai voleri dei dirigenti delle emittenti televisive, ma è lei a proporre programmi: in questo modo riesce a gestirsi autonomamente. Decide quando andare in onda, se andare in onda, su che canale andare in onda. Basti pensare ad Amici di Maria, che dall’anno scorso si è sdoppiato tra Canale 5 e Real Time. Non è quindi completamente dipendente dalle decisioni dei vari Tarantola, Berlusconi o Murdoch, ma è lei che riesce a godere di sufficiente autonomia e indipendenza. Solo lei ci ha pensato, mentre tutti gli altri invece devono aspettare la chiamata da qualche produttore. Maria De Filippi ha giustamente scelto di autoprodursi. Chapeau.

2) Perché mettere Francesco Sole a presentare in prima serata il sabato sera? Per quanto possa essere bravo e comunicativo, ha sicuramente bisogno di un periodo di gavetta come tutti. Anche Fiorello ha cominciato con il Karaoke, prima di diventare un mattatore che può fare ciò che vuole in TV. Francesco Sole ha cominciato con le pubblicità di Mediaset Premium, bene, ma perché è direttamente finito in prima serata? Mentre c’è gente che da anni è già nel giro ma che non ha ancora fatto il salto di qualità. Ad esempio Alvin, che da anni è a Verissimo ma che non è riuscito a trovare altri spazi.

Essere un famoso youtuber secondo me non basta per diventare il principe del sabato sera. Altrimenti l’anno prossimo a presentare Sanremo dovrebbe andare Frank Matano.

3) Il talent “Rising Star” era stato annunciato da Mediaset come una delle grandi novità della nuova stagione televisiva, ma ora sembra che sia stato cancellato. Ma Mediaset a cosa stava pensando quando ha deciso di acquistare un format che sarebbe andato in conflitto con il già consolidato Amici di Maria?

Ciao a tutti!!!!

Annunci

One thought on “3 pensieri su Tu si que vales, Maria De Filippi e simili.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...