3 album interessanti: Big Sean, Rizzle Kicks, Lucy Spraggan

Big Sean – Hall of Fame (fonte: Facebook – Big Sean)

Big Sean – “Hall of Fame”

Il secondo album di Big Sean è davvero interessante come ci aveva anticipato lo stesso Sean. Ha tutto quello che dovrebbe avere un album hip hop: è onesto, divertente, appassionato e si sente il lavoro di ricerca per creare un sound distintivo per un progetto solido e omogeneo. Tante collaborazioni: Ellie Goulding, Miguel, Nicki Minaj, Nas, Lil Wayne. Tra i brani da segnalare, Fire, Beware, First Chain e Guap. Milf è un capolavoro per quanto è divertente.

Rizzle Kicks – “Roaring 20’s”

Rizzle Kicks – Roaring 20’s (Fonte: Facebook – Rizzle Kicks)

I Rizzle Kicks vi invitano alla loro grande festa, dove Jordan è il maestro di cerimonie mentre Harley è il crooner della situazione. Il titolo secondo me ha una duplice interpretazione: il primo motivo è sicuramente il decennio a cui si ispirano per questo lavoro, da cui prendono in prestito strumenti e sonorità a volte barocche per unirli al sound urban inglese; il secondo è il fatto che vogliono spingere la loro generazione di coetanei a ruggire, e a non essere la “Lost generation” del primo singolo. I singoli “Lost generation” e “Skip to the good bit” sono fantastici, Jive, Wind Up e Me Around You molto buoni, That’s Classic è una chicca perfetta per chiudere l’album. L’unica vera delusione è Jam Yourself, che parte con un assolo di tromba strabiliante, ma poi delude malamente le attese. Se non vi piace almeno una canzone di questo disco siete messi piuttosto male.

Lucy Spraggan – “Join The Club”

Fonte: Facebook – Lucy Spraggan

Lucy Spraggan è una cantautrice inglese diventata famosa grazie ad X Factor. Il suo album di debutto è un  gioiellino: sentirla suonare la chitarra ed ascoltare i suoi racconti è emozionante. Sembra di averla di fronte, in un baleno ci si sente in Inghilterra. Ogni sua canzone è onesta e vera, vissuta, racconta gli alti e i bassi di un’esistenza, ma ogni storia sembra pervasa dalla speranza e dall’empatia. Segnalare delle canzoni migliori è davvero un’impresa, se proprio devo fare dei nomi dico la celeberrima “Last Night” e “Mountains”, che mi emoziona davvero tanto. Affascinante, vi auguro buon ascolto.

Sperando di non avervi annoiato troppo, vi porgi i miei più cordiali saluti.

Annunci

4 thoughts on “3 album interessanti: Big Sean, Rizzle Kicks, Lucy Spraggan

  1. Pingback: Riepilogo del 2013 | Usignoli & Burattini

  2. Pingback: Cose nuove di fine luglio | Usignoli & Burattini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...