Girls just gotta have fun – Sophia Grace

Rosie & Sophia Grace

E’ da poco uscito il primo singolo di Sophia Grace, la strabiliante bambina inglese diventata fenomeno del web grazie ad un video virale. Dopo aver conquistato il cuore di milioni di fan su Youtube e aver incontrato tutte le celebrità possibili ed immaginabili, Sophia ha compiuto un salto mortale e ha inciso il suo primo brano, dal titolo “Girls just gotta have fun”.

Dopo aver ascoltato la canzone e visto il video, mi sono immediatamente venuti in mente due prodotti discografici molto simili: “Friday” di Rebecca Black e “Whip my hair” di Willow Smith.

Il confronto con Friday è immediato, perchè entrambe sembrano due canzoni scritte a cuore moooolto leggero, con un testo banalissimo e riciclatissimo, una base che è un mix di bubblegum pop, dance pop e hip hop e con uno sconsiderato uso dell’autotune.

Anche il paragone con Whip my hair è scontato, perchè in entrambi i casi le interpreti dei due brani sono due bambine di dieci anni, che si ritrovano sotto i riflettori così precocemente a cantare canzoni su argomenti totalmente inappropriati per la loro età.

La forza di Sophia Grace però è la grandissima spontaneità che contraddistingue qualunque cosa faccia. Il suo obiettivo principale è divertirsi, senza preoccuparsi delle pressioni dovute all’occhio fisso delle telecamere: in tutto quello che fa c’è naturalezza, non è un cagnolino ammaestrato. E’ semplicemente una bambina con una spiccata passione per il canto e il ballo, che come tutte le sue coetanee ha cominciato ad emulare i personaggi che vedeva in tv e che ha avuto la fortuna e la possibilità di farsi conoscere in tutto il mondo. L’unico problema per il momento riguarda la sua crescita, perchè ora si diverte, ma tra qualche anno potrebbe stancarsi di essere questo incredibile fenomeno mediatico e preferire la regolare vita di una teenager. Ciò che però rimarrà è il suo talento straordinario: credo infatti che se lei, invece di essere “sfruttata” come bambina prodigio, iniziasse a studiare seriamente musica, potrebbe diventare tra una decina di anni la più grande popstar in circolazione.

E dopo aver analizzato le possibilità di carriera di Sophia, concentriamoci un attimo sulla canzone. Il testo andrebbe bocciato, visto che è un “party anthem” inadeguato per l’età dell’interprete; l’unica parte che si salva è il bridge, una divertentissima parte completamente rappata da Sophia. Il video non aiuta certo a migliorare la qualità del progetto, visto che c’è l’unione ed il forte contrasto tra comportamenti da bambini, atteggiamenti da rapper e scenette da teenager in piena tempesta ormonale: il risultato è una storiella che strappa un sorriso ma nulla di più. Il vero punto di forza di “Girls just gotta have fun” rimane lei, Sophia Grace, capace di strabiliare con tutto quello che fa. Da segnalare anche il degnissimo compito di spalla svolto come sempre dalla cuginetta Rosie, che per ogni tappa della loro ascesa mediatica acquista sempre un pizzico di sicurezza in più.

Io le adoro. E voi? Spazio per i commenti ce n’è a sufficienza.

Ciao a tutti!!!!!!

Annunci

4 thoughts on “Girls just gotta have fun – Sophia Grace

  1. Pingback: Princesses Sophia Grace & Rosie | Usignoli & Burattini

  2. Si è brava ma molto spesso canta in playback io canto molto meglio di lei. Sfrutta la cuginetta Rosy e vuole attirare l attenzione solo su di lei si vanta e perciò non mi piace

  3. Pingback: Sophia Grace – Best Friends | Usignoli & Burattini

  4. Pingback: Princesses Sophia Grace & Rosie | Usignoli & Burattini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...