Carly Rae Jepsen

Occupiamoci ora di uno dei fenomeni pop dirompenti degli ultimi mesi: Carly Rae Jepsen.

Carly Rae Jepsen (Mission20 novembre 1985) è una cantautrice canadeseNell’estate del 2007 ha partecipato alla quinta stagione di Canadian Idol.

Ecco cosa dicono le prime due righe della voce su CRJepsen su Wikipedia Italia. Insomma questa CRJepsen ha partecipato a Canadian Idol, è arrivata terza ed ovviamente dopo ha tentato di sfondare nel mondo della musica. Dopo aver pubblicato il suo album di debutto di modesto successo, ora Carly con la sua canzoncina “Call Me Maybe” è riuscita a conquistare Canada, Usa, Australia, UK e svariate altre classifiche, Italia esclusa ovviamente, almeno per ora. Ma come ha fatto Carly a conquistare praticamente dal nulla quasi tutto il mondo? Ma ci ha pensato il mitico Justin Bieber, con la complicità della fidanzata Selena Gomez. Basta postare una foto su Twitter (http://www.justinbieberoriginal.com/justin-bieber-and-selena-gomez-on-drive/) e dire che in macchina stanno ascoltando “Call Me Maybe”, che in dieci minuti le Beliebers di tutto il mondo sanno a memoria il testo della canzone. Per supportare e far conoscere Carly, Bieber ha deciso di portarla in tv da Ellen e di farle fare da apertura per il suo prossimo tour.
Parliamo un po’ della canzone: pop allo stato puro. Senza pensieri, nulla di troppo elaborato, rimane subito impressa nella memoria e molto difficile da dimenticare, e anche il testo è propriamente pop: parla semplicemente di una ragazza che si innamora a prima vista di un ragazzo. Argomento semplice e forse anche banale, ma è questo di cui deve parlare la musica pop, altrimenti non sarebbe pop, sarebbe canzone impegnata. E per tutti gli snob che torcono il naso di fronte a questo genere musicale: a voi non vi capita mai di rimanere colpiti da una persona al primo sguardo? E allora perché una canzone non può raccontare certe storie ma deve per forza avere un messaggio?

Adesso però passiamo un po’ a parlare del video di questa canzone, che secondo me è la parte più… come dire…  “interessante” del “prodotto” (parola usata non con accezione negativa) Call Me Maybe.
In sostanza c’è lei che sbava dietro ad una sorta di David di Michelangelo ambulante tatuato. Come un’adolescente di 14 o forse 12 anni, lo spia dalla finestra e si nasconde non appena il belloccio si volta verso di lei. Il video continua con Carly e la sua band che suonano in un garage davanti al quale è parcheggiata una macchina, in modo che non li possa vedere nessuno. Scelta molto saggia, direi… Poi si passa alla scena del sexy car wash. Due suoi strumentisti costringono Carly a lavare la loro macchina e lei cerca di impressionare il suo oggetto del desiderio, che nel frattempo nel vialetto a fianco si sta intrattenendo con il motore della sua macchina: lo guarda per mezz’ora con una faccia ebete e, solo dopo aver pulito le mani, tenta di aggiustare qualcosa. Perché mica si può manomettere il motore con le mani sporche? Si sporcherebbe il motore… Il guaio per la nostra eroina è che il tipo ha le cuffie nelle orecchie e per quanto lei possa cantare, lui si accorge della sua esistenza solo per un nanosecondo netto del video. Magicamente la macchina si asciuga e Carly, non si capisce se lo faccia volontariamente o se perde l’equilibrio per l’enorme sforzo di lavare la macchina, cade come una pera matura a terra, sbatte la testa e sogna di essere la protagonista di un libro, sulla cui inquietante copertina ci sono lei e il suo moroso a metà tra i personaggi di un romanzo Harmony e i vampiri di Twilight. All’improvviso si sveglia e trova il ragazzo che la aiuta a rialzarsi; lei sorride, entra nel garage, si mette un orrendo scialle dello stile contadina di fine 1800 (ed enfatizza il momento in cui si mette lo scialle, questo è ancora più assurdo!), canta la canzone al tipo, gli fa un po’ d’occhi dolci, va decisa verso di lui per lasciargli il suo numero, ma lui non la calcola affatto, anzi: va dritto dal chitarrista e gli lascia un bigliettino col suo numero. Il video si conclude con il chitarrista che guarda il tipo con sguardo esterreffatto e Carly con la tipica espressione del “Ma che caz…”. Ma quando mai si è vista una cosa del genere in un video del genere??? Tutti i video pop basati sul corteggiamento di un partner finiscono sempre con il lieto fine!! Qui invece abbiamo una scioccante ed inaspettata rivelazione! Non so se la fine di questo video meriti di più un premio per l’originalità o per il “Best WTF Moment”… Mah.

Passiamo ad altro. Per ulteriore promozione CRJepsen si è esibita sul palco dei BBMA. Performance semplice, visto che lei non è una ballerina. Una ragazza acqua e sapone, semplice, non certo una Lady Gaga esagerata. Felice e contenta saltellava da una parte all’altra del palco manco fosse Heidi, cantando tutto dal vivo, senza errori o stonature. Ha cercato di coinvolgere il pubblico, cercando un contatto molto diretto, andandolo a salutare da vicino. In sintesi una bella esibizione, niente di esagerato e teatrale, ma molto ben fatto, si è comportata molto bene.

Dovendo dare un giudizio complessivo… Non è dotata vocalmente come Susan Boyle, non sembra essere così trasgressiva e rivoluzionaria come Madonna, quindi forse non lascerà un segno indelebile nella storia della musica, ma fa molto bene il suo mestiere, cioè la cantante pop. La sua immagine e la sua musica spensierata mettono tanta allegria e serenità, è piacevole da ascoltare e lei sembra essere davvero una ragazza della porta accanto, spontanea e genuina. Sicuramente da tenere sotto osservazione, sperando che ci regali un’altra bella hit scacciapensieri.

Baci baci baci. Ciao a tutti!!!

 

Annunci

4 thoughts on “Carly Rae Jepsen

  1. Pingback: Olly Murs « The Show Must Go

  2. Pingback: VMA 2012 – Parte Prima « The Show Must Go

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...